Babel 2020 | LiveStreaming


Babel 2020 | Atlantica


Babel Atlantica ospita scrittori europei che guardano alle Americhe, traduttori che traducono scrittori dalle lingue europee delle Americhe, e scrittori americani che vivono in Europa, come specchi posti gli uni di fronte agli altri – l’unica immagine alla nostra portata, in questi giorni di confino, capace di imitare gli abissi dell’oceano e di quello che stiamo vivendo.

Scopri tutti gli autori e gli incontri >>
Vai alla scheda del programma >>


Per accogliervi al meglio, abbiamo sviluppato un piano sicurezza su misura per Babel, coordinandoci con le autorità svizzere e studiando le soluzioni adottate da altri festival in Svizzera e in Europa, sempre anteponendo a ogni altra considerazione la salute di tutti i partecipanti. Ora tocca a voi, il nostro pubblico, venire a Babel e aiutarci con l’organizzazione prenotando in anticipo il vostro posto. Vi ricordiamo che l’ingresso a Babel è gratuito.

Prenota >>

News


La tavola rotonda di Moby Dick Rete Due avrà un nuovo ospite, il giallista svizzero Joseph Incardona, pubblicato in Italia da NNeditore, mentre Tommaso Pincio sarà in collegamento telefonico. 

Brenda Navarro e Juan Pablo Villalobos non potranno essere presenti per via delle restrizioni sugli arrivi dalla Spagna, ma supereranno i confini della quarantena e ci raggiungeranno in una conversazione online proiettata in teatro, dove risponderanno alle domande del pubblico.

Vai al programma completo >>

Segui il diario di bordo di Vanni Bianconi, direttore artistico del festival, in viaggio verso Babel Atlantica, tra correnti e bonacce, porti inattesi, venti a volte contrari e a volte favorevoli.

Vai al diario di bordo >>

Ultimi giorni per iscriversi ai laboratori di traduzione letteraria verso l’italiano che accompagnano il festival: un workshop dall’inglese con Franca Cavagnoli e Matteo Campagnoli, uno dal francese con Yasmina Melaouah e Maurizia Balmelli, uno dal portoghese con Roberto Francavilla e uno dallo spagnolo con Ilide Carmignani.

Vai alla pagina Workshop >>


Babel è il festival letterario centrato sulla traduzione, sia in senso stretto – scrittori legati a più lingue e culture a dialogo con i loro traduttori italiani, laboratori di traduzione, traduzioni tra le arti e pubblicazione di libri – sia come metafora di ospitalità linguistica, attraversamento e incontro. Di anno in anno Babel si rivolge a una lingua, a un paese, a un tema, invitando scrittori, artisti, musicisti e traduttori. Tra gli ospiti delle scorse edizioni: Derek Walcott, Amitav Ghosh, Jamaica Kincaid, Ha Jin, Elias Khury, Adania Shibli, Ludmila Ulickaja, Ismail Kadaré, Juan Villoro, Guillermo Arriaga, Marie NDiaye, Adam Zagajewski, Patrick Chamoiseau, Chloe Aridjis, Yu Hua, Asli Erdoğan, Kamel Daoud, The Tiger Lillies, West-Eastern Divan Orchestra e András Keller.

Le varie edizioni del festival >>


Babel is the literary festival focused on translation. Understood as linguistic hospitality, translation is the practice that prompts you to go towards the other, in order to invite the other to your own home, and serves as model for other kinds of hospitality. Babel invites writers who work across languages and cultures, and their Italian translators, as well as artists and musicians, thinkers and performers; the festival promotes translations between different art-forms, organises translation workshops, prizes and residences, and publishes new work.

About Babel >>


Ogni anno tre poeti svizzeri si traducono a vicenda nelle tre lingue nazionali e i risultati di questo lavoro caleidoscopico vengono presentati a Babel e in eventi letterari nazionali e internazionali.

Prossimi appuntamenti

3 dicembre 2020 | 18:30 | Foyer FOCE | Lugano
Poethreesome 2020: Michelle Steinbeck, Laura di Corcia, Rebecca Gisler

Scopri di più >>


Il lavoro di ricerca svolto dal festival porta ogni anno a scoprire testi, contesti, idee, autori affascinanti e inediti: col passare del tempo Babel ha trovato sempre più partner interessati a queste scoperte, che possono così tradursi in filmati, interviste o articoli, e soprattutto in libri, in particolare con la Collana “Alfabeti Babel” delle Edizioni Casagrande e i volumi prodotti in collaborazione con la casa editrice milanese HumboldtBooks.

Babel Press >>


Specimen è la prima rivista on-line intensamente tipografica e interamente multilingue, che persegue la seconda lingua in tutte le sue forme, perché la traduzione, il plurilinguismo, le ecolalie e l’ospitalità linguistica moltiplicano gli strati del linguaggio e pronunciano le trasformazioni, ci doppiano, ci triplicano, ci danno una seconda possibilità.

specimen.press >>

| | |

Torna su