OPEN AIR

Serata d’apertura alle 18.30 con la presentazione di BabelBabele e Renata Colorni, traduttrice dell’intera opera di Freud, già direttrice dei Meridiani e autrice del Mestiere dell’ombra, a colloquio con Ilide Carmignani. Alle 21, dopo la cena nella corte, due concerti upbeat & open air: ritmi ipnotici e disco sugli strumenti tradizionali del percussionista iraniano Mohammad Reza Mortazavi, e le scintille elettroniche di Camilla Sparksss.


MOHAMMAD REZA MORTAZAVI

Mohammad Reza Mortazavi è un musicista iraniano che vive a Berlino, virtuoso di strumenti tradizionali come il tombak e il daf. Nel corso della sua carriera ha sviluppato più di 30 nuove tecniche di percussione e ha rivoluzionato il modo tradizionale di suonare. Dopo acclamate esibizioni con la Filarmonica di Berlino e la Sydney Opera House, si è rivolto negli ultimi anni all’esplorazione della musica elettronica sperimentale, come dimostrano il suo ultimo album “Ritme Jaavdanegi”, uscito con l’etichetta parigina Latency, e le sue collaborazioni con artisti come Fis, Burnt Friedman e Mark Fell. sito>>


CAMILLA SPARKSSS

Barbara Lehnhoff, conosciuta come Camilla Sparksss, è una musicista electro punk dance e artista visiva svizzero-canadese. Nel 2016 è stata nominata per il Premio svizzero della musica con la sua band post punk Peter Kernel. È anche co-fondatrice dell’etichetta indipendente svizzera On The Camper Records. Barbara è nata a -30 gradi a Kenora, una piccola città sui Grandi Laghi del Canada. Sì, aveva un orso domestico da bambina e, sì, suo padre pilotava un aereo galleggiante. Dopo una serie di singoli da 7 pollici, pubblicati nel 2013, è stata invitata al festival Les Femmes S’en Melent in Francia. Il suo primo album “For You The Wild” (uscito nel 2014, per la sua On The Camper Records) è una miscela istintiva di musica elettronica sperimentale dark wave degli anni ’80 eseguita con un ballerino lo-fi sul palco: “Venendo da un background rock, con la configurazione elettronica mi mancava la fisicità di un batterista sul palco, così ho deciso di avere un ballerino che sudava i battiti”. Nel 2019 ha inciso il suo secondo album, “BRUTAL” (On The Camper Records), che fonde pop elettronico sperimentale e lo-fi con collage melodici di una vasta gamma di stili e generi, eseguiti con giradischi, sintetizzatori e voci. Nel 2020 è uscito “Brutal Remix”, un album che contiene sedici remix di vari artisti come il beat maker francese Fakear, l’artista electro clash Rebeka Warrior, il mago elettronico americano Mike Mare (Dalek) e molti altri. sito>>


Venerdì 10.09

CERIMONIA DI APERTURA

IL MESTIERE DELL’OMBRA
RENATA COLORNI con ILIDE CARMIGNANI

 Antico Convento delle Agostiniane | Monte Carasso
 18.30

Cena nella corte

 Antico Convento delle Agostiniane | Monte Carasso
 20.00

OPEN AIR / CONCERTO
Mohammad Reza Mortazavi
Iran, Berlino
+
Camilla Sparksss
CH

 Antico Convento delle Agostiniane | Monte Carasso
 21:00


Entrata libera, parcheggio gratuito, servizio navetta da Bellinzona a partire dalle 17.00, con partenza ogni mezz’ora circa da piazza della Foca, di fronte al Teatro Sociale. Per informazioni, rivolgersi all’info Point davanti al Teatro.

Babel si svolge nel pieno rispetto delle norme di sicurezza. Il festival si riserva di adattare programma e modalità degli incontri a seconda delle normative vigenti: per questo vi invitiamo a seguire tutti gli aggiornamenti sui nostri canali social e sul sito.


| | |

Torna su