YANN LONGCHAMP


Yann Longchamp è interaction designer e artista digitale. I suoi progetti ruotano attorno alla performance audiovisiva, all’installazione interattiva e alla sperimentazione sonora. Mescolando tecniche e media, Yann ama gli approcci che gli permettono di creare atmosfere profonde e ipnotiche. Nel corso della sua carriera, ha sviluppato diversi progetti audiovisivi, in particolare un’opera interattiva per l’ImmersiveLab dell’HeK (Haus der elektronischen Künste Basel) e una collaborazione con Félicien Goguey per la performance 900Mz eseguita al CyFest Festival di San Pietroburgo. Nel 2019, ha creato con Eléa Rochat una performance intitolata Aulikki nell’ambito del festival Art & Performances presentato al Château de Vullierens. È impegnato come interaction designer nel progetto Operalab.ch, per il quale ha ideato un dispositivo video generativo in un’opera di teatro musicale. È artista associato presso L’Abri di Ginevra dove lavora a un progetto dal vivo che apre prospettive di improvvisazione con altri musicisti. Nella sua musica, Yann svela un vasto orizzonte sonoro che spazia dal colorato e torrido balearico ai ritmi minimal e dub. Dal 2014 si è esibito in vari locali, tra cui Fri-Son e Mouton Noir a Friburgo, Le Zoo e Duplex Walden a Ginevra e il Montreux Jazz Festival. yannlongchamp.ch

A Babel: Per l’Open Air Party di venerdì 16, Yann Longchamp e Joshua Chiundiza, artista audiovisivo dello Zimbabwe, presentano Tethered Lines, una performance concepita tra Harare e Ginevra e sviluppata appositamente per Babel/Ekphrasis. A seguire, un DJ set di Yann con musica ambient, minimal techno e downtempo.


Venerdì 16.09

EKPHRASIS

NICOLA GARDINI

 Antico Convento delle Agostiniane di Monte Carasso
 18:30

Tra i due eventi è possibile cenare nella corte del convento

OPEN AIR PARTY

TETHERED LINES
JOSHUA CHIUNDIZA + YANN LONGCHAMP
a seguire
YANN LONGCHAMP DJ SET

 Antico Convento delle Agostiniane di Monte Carasso
 21:00-24.00

Serata di apertura: dopo i saluti istituzionali e la presentazione di Babel 2022, Nicola Gardini ci parla di ekphrasis e di commistioni tra le arti. A seguire, cena nella corte del convento. Per l’Open Air Party, Joshua Chiundiza, artista audiovisivo dello Zimbabwe, e Yann Longchamp, DJ e designer interattivo svizzero, presentano Tethered Lines, una performance concepita tra Harare e Ginevra e sviluppata per Babel/Ekphrasis. Il duo esplora la tradizione orale e viaggia nel tempo in una narrazione audiovisiva all’incrocio dei rispettivi patrimoni artistici: un intreccio di linee vocali e sonore che mescola musica mbira, chimurenga e sungurra, ritmi euro-elettronici e flow hip-hop. A seguire, un DJ set di Yann Longchamp.
>> vai alla pagina dell’evento


| | |

Torna su