SILVIA GALLERANO


Silvia Gallerano “straordinaria, sublime e da strapparti la pelle di dosso” (The Guardian) è la performer de La Merda, che interpreta oltre che in italiano anche in inglese. Con La Merda la Gallerano vince il The Stage Award 2012 come Best Solo Performer (prima attrice italiana ad ottenere tale riconoscimento), il Fringe First Award 2012, l’Arches Brick Award 2012 e il Premio della Critica 2012. La Gallerano, “una assoluta scoperta per il cinema” secondo Marco Giusti a Stracult (Rai2), è Betta in Riccardo va all’inferno di Roberta Torre, è protagonista di Asino Vola di Paolo Tripodi e Marcello Fonte (Festival di Locarno 2015) e lavora tra gli altri con Marco Tullio Giordana in Nome di donna, con Valerio Mastandrea in Ride (TTF 2018), con Karole Di Tommaso in Mamma + Mamma (Festa del Cinema di Roma 2018), con Gianni Di Gregorio in Lontano, Lontano (TFF 2020) e nella serie scritta da Niccolò Ammaniti, Il Miracolo. È fondatrice della Compagnia Teatrale Dionisi, collabora con la fabrique autonome des acteurs (faa) e lavora, tra i molti altri, con Daria Lippi, Veronica Cruciani, Paola Rota e Oscar De Summa. Conta preziose collaborazioni con il mondo della letteratura: da John Berger a Suad Amiry e Assia Djebar.

A Babel, Silvia Gallerano legge Etnel Adnan. Nata a Beirut, in Libano, Adnan si è diplomata all’Ecole Supérieure de Lettres de Beyrouth, dove ha scritto le prime poesie in francese, e in seguito ha studiato filosofia alla Sorbona, alla University of California at Berkeley, e a Harvard University. È autrice di svariati volumi di prosa e poesia, scritti in francese e in inglese. All’attività letteraria, affiancata quella non meno prolifica di pittrice e scultrice.

Domenica 12.09

Libano

Silvia Gallerano legge Etel Adnan
+
Charif Majdalani con Maria Nadotti

 Teatro Sociale
 16:00-17:30

| | |

Torna su