HODA BARAKAT


Nata a Beirut nel 1952 in una famiglia originaria del nord del Libano, Hoda Barakat si è laureata in Letteratura francese presso l’Università di Beirut. Comincia la sua tesi tra il 1975 e il 1976 a Parigi, ma è presto interrotta dalla guerra civile libanese. Torna a vivere a Beirut, dove lavora per circa dieci anni come giornalista, traduttrice e insegnante. Il suo primo libro, una raccolta di racconti intitolata Za’irat, appare nel 1985. Nel 1989 si installa a Parigi con i figli e assume per molti anni l’incarico di direttrice dell’informazione per Radio Orient. Il suo primo romanzo La pierre du rire è pubblicato da Actes Sud nel 1985 e vince il premio Al-Naqid. Seguiranno altri cinque romanzi per i quali ha ottenuto i più prestigiosi premi letterari del mondo arabo: premio Naguib Mahfouz nel 2000 al Cairo per Le laboureur des eaux; premio Al-Owaus nel 2017 a Dubai per l’insieme dei suoi scritti; Premio internazionale di narrativa araba offerto dalla Booker Prize Foundation nel 2019 per Courrier de nuit. Dal 2010 al 2011 è stata artista residente all’Istituto di studi avanzati di Nantes, poi al WIKO di Berlino. Ha inoltre insegnato in qualità di professoressa invitata nelle università del Texas (Austin) e della Virginia (Charlottesville) nel 2013 e nel 2014. Nel 2019 e nel 2021 è il turno del Darthmouth College (New Hampshire), dove è stata nominata fellow della prestigiosa Montgomery fellowship. Hoda Barakat si dedica ora esclusivamente alla letteratura. I suoi romanzi sono stati tradotti in diverse lingue.

Domenica 12.09

Libano
Hoda Barakat (Parigi, arabo)
+
Charif Majdalani (Beirut, francese)
con
Maria Nadotti

 Teatro Sociale
 16:00-17:30

| | |

Torna su