GAUZ


Gauz è lo pseudonimo di Armand Patrick Gbaka-Brédé, nato ad Abidjan, in Costa d’Avorio, nel 1971. Fotografo, sceneggiatore, caporedattore di un quotidiano economico satirico ivoriano, è autore di un primo romanzo Debout-Payé (Le Nouvel Attila, Parigi 2014) elogiato dalla critica, soprattutto per la qualità dello stile di scrittura, la sua satira sociale e il suo umorismo. Il libro è il primo vincitore della prima edizione del Prix des libraires Gibert Joseph. A Babel Gauz sarà parte di breathe, una tavola rotonda sul razzismo strutturale nelle Americhe e in Europa, sulle lotte razziali in atto e le loro correnti europee, sull’oceano come Middle Passage e sul razzismo come specchio. Con lui, una delle voci più lucide e impetuose sull’argomento, il giornalista Gary Younge; e Silvia Pareschi, traduttrice di Colson Whitehead, vincitore di due premi Pulitzer. Moderazione di Anne Bathily.

Domenica 20.09

breathe
Gary Younge
Gauz
Silvia Pareschi su Colson Whitehead
Moderazione di Anne Bathily

 Teatro Sociale
 16:30


| | |

Torna su