MARTA SILVETTI


Marta Silvetti (Roma, 1985) si è specializzata in traduzione letteraria presso l’Università La Sapienza di Roma e ha conseguito il Master per Redattori Editoriali presso l’Università di Urbino Carlo Bo. Per La Nuova Frontiera ha tradotto i romanzi di Afonso Cruz Gesù beveva birra (2014) e La bambola di Kokoschka (2016); gli albi per l’infanzia di Catarina Sobral e l’abbecedario Mare di Ricardo Henriques e André Letria. Per “Specimen. The Babel Review of Translations” ha tradotto un estratto da Adesso e nell’ora della nostra morte di Susana Moreira Marques. Nel 2016 ha ricevuto il Premio Babel-Booksinitaly per la traduzione de La bambola di Kokoschka.

Domenica 16.09

Nuove traduzioni difficili

 Teatro Sociale
 10:00