Saleh Addonia

Lei è un altro Paese

Prima raccolta di racconti di Saleh Addonia, scritti in inglese ma tradottI in italiano da Nausikaa Angelotti e pubblicatI prima degli originali. Racconti che colpiscono l’immaginazione con la forza e l’esattezza delle fiabe più crudeli e ci offrono, non senza umorismo, una spietata rappresentazione dei nostri anni di profondi spaesamenti.

Un vecchio torna dal figlio ormai adulto dopo un’interminabile guerra e i due decidono di recuperare, in una sola notte, gli anni perduti. Una ragazzina si risveglia nel deserto, accanto a un camion andato in fiamme, e fa amicizia con una nuvola. In una città che impone il velo e la divisione dei sessi, un adolescente mosso da un’irrefrenabile pulsione erotica tenta di superare il muro di silenzio e stoffe che lo separa dalla cugina. Un manipolo di clandestini affiliato a un’associazione segreta, il Sindacato dei Diritti dell’Amore, si aggira in incognito per una metropoli occidentale, unito fino all’ultimo da un’unica, disperata missione: trovare «Lei».

TRADUZIONE
Nausikaa Angelotti

Edizioni Casagrande
Collana Alfabeti Babel
anno 2018 – pp.112
ISBN 9788877137937

Acquista: CH, IT